Test di Analisi Morfologica del Sangue

La vita dipende dal costante approvvigionamento di quattro elementi fondamentali: ossigeno, acqua, macronutrienti (proteine, grassi, carboidrati) e micronutrienti (vitamine, minerali, alcuni aminoacidi, oligoelementi).

La carenza cronica di una o più sostanze nutritive essenziali conduce necessariamente alla disfunzione cellulare, alla malattia e questo avviene anche se non fa scattare alcun allarme nel corpo, come invece accade, ad esempio, per una carenza di ossigeno o di acqua.

Difficilmente nella nostra società si arriva ad una carenza totale, tuttavia la maggior parte delle persone soffre di una carenza parziale, ma cronica, di acqua, di vitamine e di altre sostanze nutritive essenziali, rischiando di andare incontro a diverse malattie.

Per questi motivi, la medicina cellulare riconosce in un’ottimale assunzione giornaliera di acqua e di micronutrienti specifici la misura preventiva e terapeutica fondamentale per le malattie e per molti altri disturbi.

Il modo migliore per verificare la presenza di eventuali carenze nutrizionali a livello cellulare, dopo aver eseguito i comuni esami ematochimici e strumentali indicati dal vostro medico, è sottoporsi ad un test, attualmente NON CONVENZIONALE, di Analisi Morfologica del Sangue.

Si tratta di osservare alcune gocce di sangue, opportunamente preparate,  al microscopio e descrivere le caratteristiche morfologiche di tutte le particelle che lo compongono, valutando l’eventuale presenza di agenti patogeni e di eventuali segni collegati a diverse situazioni patologiche possibili.

Per questo motivo, ribadisco, pur essendo un esame attualmente non convenzionale, il test di Analsi Morfologica del Sangue, rappresenta, unitamente ai noti esami ematochimici quantitativi e agli esami strumentali, un verosimile completamento delle possibilità diagnostiche e terapeutiche del medico.

Se siete interessati a ricevere ulteriori informazioni sul Test, potete inviare una mail con le Vostre richieste a segreteria@dottorlimontini.it