Insolita classifica

La classifica delle cause di morte più probabili nel mondo

Fate pure tutti gli scongiuri del caso, ma posto che tutti prima o poi dobbiamo morire, varrebbe forse la pena di conoscere quale potrebbe essere la causa più probabile per la quale diremo addio alle vicende terrene.

Come individuarla? Non è sempre così facile, perché – accanto al tumore, alle malattie cardiovascolari e altre patologie note – ci sono anche eventi accidentali.

Ci ha provato l’ultimo rapporto annuale del “National Safety Council”, un’organizzazione non governativa americana di tutela della salute pubblica, che analizzando le statistiche mondiali, ha stilato l’elenco delle principali cause di morte nel pianeta.

Il celebre giornale on line “Huffington Post” ne ha fatto poi una sintesi, individuando i primi 20 posti nella graduatoria.

Guardiamoli insieme:

20° posto – 1 probabilità su 81.701 di essere colpiti da un fulmine

19° posto – 1 probabilità su 62.950 di morire a seguito di punture di api, vespe o calabroni

18° posto – 1 probabilità su 51.199 di restare vittima di una tempesta

17° posto – 1 probabilità su 6.174 di morire per il gran caldo

16° posto – 1 probabilità su 5.981 di morire per un colpo d’arma da fuoco accidentale

15° posto – 1 probabilità su 5.862 di morire in un incidente aereo

14° posto – 1 probabilità su 4.147 di morire in un incidente con la bicicletta

13° posto – 1 probabilità su 1.235 di morire in un incendio

12° posto – 1 probabilità su 1.073 di morire annegati

11° posto – 1 probabilità su 802 di morire in un incidente di moto

10° posto – 1 probabilità su 623 di morire investito da un’auto

9° posto – 1 probabilità su 300 di finire ucciso da un colpo di arma da fuoco

8° posto – 1 probabilità su 272 di essere tra i passeggeri in un incidente stradale mortale

7° posto – 1 probabilità su 184 di morire a causa di una caduta

6° posto – 1 probabilità su 139 di morire per un avvelenamento accidentale

5° posto – 1 probabilità su 115 di morire a causa di una ferita auto-inflitta

4° posto – 1 probabilità su 85 di morire al volante di un’auto per un incidente stradale

3° posto – 1 probabilità su 28 di morire per infarto cardiaco

2° posto – 1 probabilità su 7 di morire per un tumore

1° posto – 1 probabilità su 6 di morire per una malattia cardiaca
 

Le cause di morte in Italia

Nel nostro Paese non sono state realizzate statistiche di questo tipo, basate cioè sulla probabilità di morire per questo o quel motivo particolare. Sono però a disposizione i dati dell’Istat, le cui ultime elaborazioni (calcolate sull’anno 2007) consentono di fare la classifica delle principali cause di morte nel nostro Paese, sulla base del numero di deceduti durante l’anno solare.

Vediamo la “top 5”:

  1. Malattie del sistema circolatorio (224.311 casi)
  2. Tumore (171.625 casi)
  3. Malattie ischemiche del cuore (75.119 casi)
  4. Malattie cerebrovascolari (61.577 casi)
  5. Altre malattie del cuore (42.681 casi)

Non mancano anche le voci non direttamente collegate a malattie vere e proprie, ma sono sempre ben distanti dai numeri delle prime cause di morte: la voce “traumi e avvelenamento” segnala infatti 24.459 casi, gli incidenti di vario tipo sono 19.038, omicidi o aggressioni 559.