TEST n° 050 del 17/05/2012:

Paziente maschio, nato nel 1971, autista

Gruppo Sanguigno: non noto

Ora non fuma, ma fumava circa 20 sigarette al giorno fino a circa 9 anni fa

Beve circa due litri d’acqua al giorno

Affetto da: Poliposi Nasale e deviazione del setto nasale

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– segni di scarsa flora intestinale (la flora intestinale benefica rappresenta una parte significativa della microflora intestinale. Nell’intestino, questi batteri benefici hanno molti effetti di protezione sulla salute tra cui la produzione di vitamine, fibre di fermentazione, la digestione delle proteine, la digestione del lattosio disaccaride, favorire la propagazione di fattori anti tumorali e anti infiammatori. Gli acidofili, i bifidi e gli enterococchi producono acido lattico e acidi grassi a catena corta. La fermentazione delle fibre da parte di batteri benefici e la produzione di acidi grassi a catena corta è fondamentale nel ridurre il pH del colon e nella prevenzione della proliferazione di agenti microbici patogeni, inclusi batteri e lieviti. Gli enterococchi hanno attività  antibatterica contro lo stafilococco aureo resistente alla meticillina (MRSA) e contro agenti patogeni di origine alimentare)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, disidratazione, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…E’ altamente raccomandabile effettuare uno studio dentistico completo della bocca (ortopantomografia)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi polinsaturi)

– ipofunzione pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici, digestione lenta, Helicobacter Pylori)

– segni di disfunzione tiroidea (subclinica: se non trattata potrebbe diventare malattia)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità, malattie del fegato, alcol, stress, droghe, eccessiva assunzione di caffè)

– possibile tensione del diaframma (il diaframma è sotto tensione: può essere manipolato da un osteopata al fine di detenerlo)

– segni di stress surrenalico (super lavoro delle ghiandole surranaliche: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina e Noradrenalina)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Si consiglia:

– esercizio fisico con regolarità, tutti i giorni, per almeno 45 minuti  (qualunque esercizio le piaccia, preferibilmente all’aria aperta)

– provare a sedersi e alzarsi mantenendo una postura eretta (testa non sia inclinata verso la parte anteriore)

– continuare con lo stesso regime alimentare (sembra che le sue abitudini alimentary siano adeguate e non vi è alcuna necessità di apportare eventuali modifiche per il momento

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua a temperatura ambiente ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Assicurarsi che non ci siano siti infetti nella bocca (cisti, pus…). Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– si sottoponga al programma di disintossizazione del Fegato secondo il protocollo di Andreas Moritz

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 049 del 16/05/2012:

Paziente maschio, nato nel 2004, studente

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato (ovviamente)

Beve circa un litro e mezzo d’acqua al giorno

Affetto da: Sindrome da iperattività e disturbi dell’attenzione

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– segni di parassitosi (i parassiti intestinali sono anormali abitanti del tratto Grosso Intestino. Fattori come il cibo e acqua contaminati, i centri diurni, i viaggi internazionali, gli animali domestici, i vettori come le zanzare e le pulci e la trasmissione sessuale, hanno contribuito ad una maggiore prevalenza di parassiti intestinali nella popolazione italiana)

– ipofunzione del pancreas (bassi livelli di enzimi pancreatici)

– congestione linfatica (sistema di eliminazione linfatica lento e sovraccarico, infiammazione dei linfonodi)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.). In considerazione dell’età del paziente, è possibile che lui sia stato contaminato dai metalli pesanti durante la gravidanza (grembo materno)

– allergia alle fragole

– fragilità della membrana cellulare (debole struttura dell’impalcatura della parete cellulare, squilibrio di acidi grassi essenziali e aminoacidi, irregolare permeabilità delle membrane cellulari, basso potenziale elettrico della membrane cellulare)

Si consiglia:

– al fine di migliorare la detossificazione interna, mangiare più: verdure crucifere (broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, crescione, cavoli), aglio, cipolle, sedano, cavoli, uva, frutti di bosco a bacche, teà verde e bianco. Erbe aromatiche: rosmarino, basilico, curcuma, cumino, semi di papavero, pepe nero

– evitare: fragole, zucchero bianco, latte vaccino, formaggio di mucca, acqua del rubinetto

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 048 del 12/05/2012:

Paziente maschio, nato nel 1976, impiegato

Gruppo Sanguigno: non noto

Fuma circa 4 sigarette al giorno

Beve circa due litri d’acqua al giorno

Affetto da: Sarcoma sinoviale della parete addominale con metastasi al polmone

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– iperattività del Sistema Immunitario (questo capita quando c’è una grande concentrazione di molecole di Histamina che è comunemente presente in molti alimenti come i latticini di origine animale, cioccolato. Alcolici, frutti di mare…ecc)

– 7% di globuli rossi emolizzati (prematura distruzione di cellule della serie rossa dovuta allo stress ossidativo, droghe, alcolici, fumo, squilibrio strutturale del rapporto “aminoacidi/acid grassi”. Effetti: bassi livelli di energia, depressione, può aumentare il numero dei reticolo citi)

– segni di parassitosi (i parassiti intestinali sono abitanti non abituali del tratto Grosso Intestino. Fattori come cibo e acqua contaminati,   centri diurni, viaggi internazionali. Animali domestici, vettori come zanzare e pulci e la trasmissione sessuale hanno contribuito ad un aumento della prevalenza di parassiti intestinali nella popolazione italiana)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– congestione del sistema linfatico (sistema di eliminazione linfatica lento e sovraccarico, infiammazione dei linfonodi)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario o disturbi ormonali)

– squilibrio elettromagnetico, elettrosensibilità, ipersensibilità ai campi elettromagnetici

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità, malattie del fegato, alcol, stress, droghe, eccessiva assunzione di caffè)

– codociti (cellule bersaglio, ferro intracellulare disorganizzato, insufficiente produzione di bile, stress del fegato. Effetti: meteorismo intestinale, ipercolesterolemia, perdita dei capelli, anemia, stanchezza)

– placche di fosfolipidi (sfere grigie, patologie in bocca e di metalli pesanti, pensieri ricorrenti, squilibrio del Sistema Nervoso Centrale, fumo)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– irregolare morfologia dei globuli rossi (questo è un’indicazione di uno squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, esaurimento del midollo osseo dalla nascita, infezioni…)

– fragilità della membrana cellulare (debolezza della struttura della parete cellulare, squilibrio nel rapporto tra acidi grassi essenziali e aminoacidi, irregolare permeabilità della membrana cellulare, squilibrio elettromagnetico, bassi livelli di potenziale della membrana cellulare)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

GRADO DI MALIGNITA’: Livello di aggressività da 0 a 10 (0 significa nessuna attività, 10 significa malato terminale) potrebbe essere 8,5/10 può essere abbassata con applicazioni di 10 sessioni di ipertermia locale e 5 sessioni di ipertermia sistemica (come segnalato nel protocollo sottostante)

Si consiglia:

– evitare: bevande gassate, tutti gli alcolici ad eccezione del vino rosso (di buona qualità senza additivi), crostacei (gamberi), arance, pompelmo, margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, grasso animale e latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione dello yogurt, ricotta e formaggio di capra), fragole, peperoni rossi, carne rossa, caffè

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Assicurarsi che non ci siano siti infetti nella bocca (cisti, pus…). Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– ridurre al minimo l’assunzione di carne alla brace ben cotta, l’esposizione al fumo di tabacco, al carburante di scarico delle auto, ai fumi industriali, ai solventi chimici, alla diossina contenuta negli alimenti, a materie plastiche in PVC, agli xeno biotici, agli xeno estrogeni, alle nitrosamine, allo stress mentale sostenuto, al cibo carbonizzato, agli erbicidi, fungicidi, insetticidi, metalli tossici

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radars, carica batterie elettrici, dispositivi wireless, computers portatili ecc….) Sottoporre la propria abitazione a studio geopatico

– evitare il fumo (sia attivo che passivo) ed evitare le stanze chiuse con una scarsa concentrazione di ossigeno. Evitare lo smog, posteggi sotterranei ed il traffico intenso. Evitare l’esposizione a sostanze chimiche, prodotti per le pulizie

– si sottoponga ad un ciclo di Ipertermia a Radiofrequenza Capacitiva Esterna

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 047 del 07/05/2012:

Paziente femmina, nata nel 1978, impiegata

Gruppo Sanguigno: non noto

Fuma circa 30 sigarette al giorno

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Sclerosi Multipla, sospetta Tiroidite

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– iperattività del sistema immunitario (questo si verifica quando c’è una grande concentrazione di molecole di Istamina che si trova comunemente in molti alimenti come nei latticini di origine animale, cioccolato, alcol, frutti di mare….)

– segni di parassitosi (i parassiti intestinali sono anormali abitanti del tratto Grosso Intestino. Fattori come il cibo e acqua contaminati, i centri diurni, i viaggi internazionali, gli animali domestici, i vettori come le zanzare e le pulci e la trasmissione sessuale, hanno contribuito ad una maggiore prevalenza di parassiti intestinali nella popolazione italiana)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 6 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Squilibrio nutrizionale per carenza di frutta e verdura. Farmaci inadeguati. Droghe. Troppi radicali liberi)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano anziché difendere)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come uno squilibrio ormonale)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, ipersensibilità ai campi elettromagnetici

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche). Borrelia (puntura di una zecca). Candida.

– placche di fosfolipidi (sfere grigie, patologie in bocca e di  metalli pesanti, stato confusionale, squilibrio del Sistema Nervoso Centrale, fumo)

– carenza di Vitamina C (o cattivo assorbimento di Vitamina C)

– carenza di Vitamina B

– segni di stress surrenalico (super lavoro delle ghiandole surranaliche: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina e Noradrenalina)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, veleni, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– segni di uno squilibrio ormonale (tiroide, ovaie, ghiandole surrenali, bassi livelli di ormoni, pre-menopausa, menopausa)

NOTA:  Sclerosi Multipla (confermata: sembra essere causata da un’infezione da Borrelia. Se siamo in grado di eliminare la Borrelia, allora i sintomi del SM si potrebbero ridurre in modo significativo). Tiroidite: (sì, a causa autoimmune)

Si consiglia:

– esercizio fisico con regolarità, tutti i giorni, per almeno 45 minuti  (qualunque esercizio le piaccia, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: bevande gassate, tutte le bevande alcoliche eccetto il vino rosso (di buona qualità senza additive), glutine, latticini di origine animale, zucchero, margarina, fritture, coloranti artificiali e additivi, mais

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– dopo essere andata in bagno per urinare, pulirsi passando dal davanti verso dietro (al fine di evitare future infezioni)

– ridurre al minimo l’assunzione di carni alla brace ben cotte, l’esposizione al fumo di tabacco, al carburante di scarico delle auto, ai fumi industriali, ai solventi chimici, ai cibi contaminati da diossina, materie plastiche in PVC, xenobiotici, xenoestrogeni, nitrosammine, stress mentale intenso, cibo carbonizzato, erbicidi, fungicidi, insetticidi, metalli tossici

– al fine di migliorare la concentrazione di Vitamina C: mangiare 5 pezzi di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) Lei può anche bere succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere consumate in qualunque momento)

– si sottoponga al programma di Disintossicazione del Fegato secondo il protocollo di Andreas Moritz

– si sottoponga ad un ciclo di Terapie Chelanti secondo il protocollo E.D.T.A.

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 046 del 04/05/2012:

Paziente femmina, nata nel 1945, impiegata

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Poliposi del Colon

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– capillari rotti (debole struttura dei vasi sanguigni)

– bassi livelli di collagene

– stress cardiaco (bassi livelli di CoQ10: da correggere con Q11)

– bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, disidratazione, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– congestione linfatica (sistema di eliminazione linfatica lento e sovraccarico, infiammazione dei linfonodi)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– carenza di bile (insufficiente produzione di Sali biliari nel fegato)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– squilibrio minerale (indebolimento dello scheletro)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– carenza di Vitamina D

– frammenti di tessuto endoteliale (perdita di collagene, disidratazione, alto rischio di aneurisma)

– segni di scarsa flora intestinale (la flora intestinale benefica rappresenta una parte significativa della microflora intestinale. Nell’intestino, questi batteri benefici hanno molti effetti di protezione sulla salute tra cui la produzione di vitamine, fibre di fermentazione, la digestione delle proteine, la digestione del lattosio disaccaride, favorire la propagazione di fattori anti tumorali e anti infiammatori. Gli acidofili, i bifidi e gli enterococchi producono acido lattico e acidi grassi a catena corta. La fermentazione delle fibre da parte di batteri benefici e la produzione di acidi grassi a catena corta è fondamentale nel ridurre il pH del colon e nella prevenzione della proliferazione di agenti microbici patogeni, inclusi batteri e lieviti. Gli enterococchi hanno attività  antibatterica contro lo stafilococco aureo resistente alla meticillina (MRSA) e contro agenti patogeni di origine alimentare)

NOTA: poliposi del colon: sembra essere dovuta alla debolezza della struttura portante: difetto di collagene dalla nascita che colpisce anche le pareti interne del corpo: il paziente ha bisogno di effettuare colonscopie frequenti e seguire anche la presente terapia ed il regime alimentare che sto suggerendo)

Si consiglia:

– esercizio fisico con regolarità, tutti i giorni, per almeno 45 minuti  (qualunque esercizio le piaccia, preferibilmente all’aria aperta)

– bagni di sole per 10 minuti (se possibile) tutti i giorni (esporre ampie aree del proprio corpo come per esempio il dorso o le gambe, non attraverso i vetri di una finestra considerato che siamo interessati ai raggi UVB che dovrebbero colpire direttamente la cute per migliorare la concentrazione di vitamina D)

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco,  carne rossa e latticini di origine animale

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua a temperatura ambiente ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Assicurarsi che non ci siano siti infetti nella bocca (cisti, pus…). Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– dopo essere andata in bagno per urinare, pulirsi passando dal davanti verso dietro (al fine di evitare future infezioni)

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– mangiare pesce (senza pelle) 4 volte a settimana

– al fine di migliorare la concentrazione di Vitamina C: mangiare 5 pezzi di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) Lei può anche bere succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere consumate in qualunque momento)

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 045 del 04/05/2012:

Paziente maschio, nato nel 1951, impiegato

Gruppo Sanguigno: non noto

Ora non fuma, ma fumava circa 10 sigarette al giorno fino ad un anno fa

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetto da: Sospetto Diabete, Ipertensione Arteriosa Essenziale

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– iperattività del sistema immunitario (questo si verifica quando c’è una grande concentrazione di molecole di Istamina che si trova comunemente in molti alimenti come nei latticini di origine animale, cioccolato, alcol, frutti di mare….)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento cellulare: l’età biologica è di 4 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Squilibrio nutrizionale per carenza di frutta e verdura. Farmaci inadeguati. Droghe. Troppi radicali liberi)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano anziché difendere)

– accumulo ed eccesso di acido ossalico (lieve insufficienza renale)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici, digestione lenta, Helicobacter Pylori)

– segni di disfunzione tiroidea (subclinica: se non trattata potrebbe diventare malattia)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come uno squilibrio ormonale)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– placche di fosfolipidi (sfere grigie, patologie in bocca e di  metalli pesanti, stato confusionale, squilibrio del Sistema Nervoso Centrale, fumo)

– carenza di Vitamina C (o cattivo assorbimento di Vitamina C)

– micro coaguli (rischio di paresi del facciale trombosi, embolia….)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– segni di disidratazione cellulare (il paziente necessita di bere molta più acqua)

Si consiglia:

– esercizio fisico con regolarità, tutti i giorni, per almeno 45 minuti  (qualunque esercizio le piaccia, preferibilmente all’aria aperta)

– al fine di migliorare la detossificazione interna, mangiere più: verdure crucufere (broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, crescione, cavoli), aglio, cipolle, sedano, cavoli, uva, frutti di bosco a bacche, teà verde e bianco. Erbe aromatiche: rosmarino, basilico, curcuma, cumino, semi di papavero, pepe nero

– evitare: bevande gassate, tutte le bevande alcoliche eccetto il vino rosso (di buona qualità senza additive), crostacei (gamberi), arance, pompelmo, margarina, carne di maiale, arachidi, fritture, dolci, zucchero, grasso animale, latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione di yogurt, ricotta e formaggio di capra) fragole, peperoni rossi, carni rosse, caffè

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante le operazioni di rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti nella bocca (cisti, raccolte di pus…). Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– sottoporsi a G.I.M.: ecodoppler dei tronchi sovraortici e mi faccia sapere il referto

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 044 del 24/04/2012:

Paziente femmina, nata nel 1968, commessa

Gruppo Sanguigno: A Rh +

Non ha mai fumato

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Poliposi intestinale multipla e cisti

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– segni di scarsa flora batterica

– cristalli di acido ossalico molto grandi (il corpo non elimina acido ossalico dai cibi ricchi di ossalato. Questo indica una lieve insufficienza renale)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica, infiammazione dei linfonodi)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– carenza di Vitamina C (o insufficiente assorbimento di Vitamina C)

– segni di stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina e Noradrenalina)

– segni di squilibrio ormonale (tiroide, o vaie, ghiandole surrenali, bassi livelli di ormoni, premenopausa, menopausa)

– proteine a catena lunga (non è in grado di digerire proteine animali)

– intolleranza al lattosio, porteine del latte e caseina (vedere le raccomandazioni menzionate più sotto)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– cattiva circolazione

NOTA: sembra che la causa di polipi e cisti siano in relazione alle infezioni e squilibri ormonali (OZONO può essere molto utile in questo caso)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, fritture, zucchero bianco, grasso animale, latticini di origine animale (latte ederivati del latte: ad eccezione dello yogurt, ricotta e formaggio di capra), fragole, spinaci, carne rossa, caffè

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– dopo essere andata in bagno per urinare, si pulisca passando dal davanti verso dietro (al fine di evitare future infezioni)

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00), può anche bere succhi di frutta se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 043 del 24/04/2012:

Paziente maschio, nato nel 1970, libero professionista

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa tre litri d’acqua al giorno

Affetto da: apparente buona salute

Vuole fare il test per: medicina preventiva

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa… E’ molto raccomandabile sottoporsi a studio completo della bocca (panoramica dentaria)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, farmaci chemioterapici, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– segni di carenza di Coenzima Q10 (che provoca rischio cardiovascolare)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Si consiglia:

– esercizio fisico con regolarità, tutti i giorni, almeno 45 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– al fine di migliorare la disintossicazione mangiare più: verdure crucifere (broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, crescione, cavolo) aglio cipolle, sedano, cavoli, uva, bacche, tè verde bianco. Erbe aromatiche: rosmarino, basilico, curcuma, cumino, semi di papavero, pepe nero

– continuare con la stessa dieta (sembra che le sue abitudini alimentari siano adeguate e non vi è la necessità di apportare eventuali modifiche per il momento

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– ridurre al minimo l’assunzione di carne alla brace ben cotta, l’esposizione al fumo di tabacco, al carburante di scarico delle auto, ai fumi industriali, ai solventi chimici, alla diossina contenuta negli alimenti, a materie plastiche in PVC, agli xeno biotici, agli xeno estrogeni, alle nitrosammine, allo stress mentale sostenuto, al cibo carbonizzato, agli erbicidi, fungicidi, insetticidi, metalli tossici

– si sottoponga ad un ciclo di Terapie Chelanti secondo il protocollo E.D.T.A.

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 12 mesi

 

TEST n° 042 del 18/04/2012:

Paziente maschio, nato nel 1964, insegnante

Gruppo Sanguigno: B Rh +

Ora fuma circa 2 sigarette al giorno, ma fumava 20 sigarette al giorno fino a 20 anni fa

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetto da: Sclerosi Multipla primaria e progressiva

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– cheratociti > al 3% (come cellule a forma di corno: DIC coagulazione intravasale disseminata, glomerulonefriti, carenza di piruvato chinasi, anemie…)

– iperammoniemia (eccessivo accumulo di ammonio in diversi tessuti e nella matrice: evitare L-Arginina, cereali e semi “grano, lenticchie, ceci, riso….” cioccolato, frutti di mare, selvaggina, lumache, pollo, noci e carne rossa per un mese, dopodiché tornare alla dieta normale e sana: un sacco di frutta fresca e verdura cruda, anche pesce)

– iperattività del sistema immunitario (questo si verifica quando c’è una grande concentrazione di molecole di Istamina che si trova comunemente in molti alimenti come nei latticini di origine animale, cioccolato, alcol, frutti di mare….)

– 10% di globuli rossi bemolizzati (prematura distruzione di cellule della serie rossa dovuta allo stress ossidativo, droghe, alcol, fumo, squilibrio strutturale del rapporto “aminoacidi/acidi grassi”. Effetti: bassi livelli di energia, depressione, può causare un aumento del numero di reticolociti)

– alti valori di glutammato a livello intracellulare

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (fragile parete vascolare)

– ipofunzione mitocondriale (insufficiente produzione di ATP: bassa produzione di energia)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 10 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Squilibrio nutrizionale per carenza di frutta e verdura. Farmaci inadeguati. Droghe. Troppi radicali liberi)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano anziché difendere)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica)

– segni di disfunzione tiroidea (subclinica: se non trattata potrebbe diventare malattia)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come uno squilibrio ormonale)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, ipersensibilità ai campi elettromagnetici

– debole struttura della membrana cellulare delle cellule staminali (esaurimento del midollo osseo, invecchiamento cellulare precoce, Tubercolosi, infezioni virali, carenza di antiossidanti, bassi livelli di ossigeno, tossicità)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– codociti (cellule bersaglio, ferro cellulare disorganizzato, insufficiente produzione di bile, stress epatico. Effetti: meteorismo intestinale, ipercolesterolemia, perdita dei capelli, anemia, stanchezza)

– irregolare morfologia dei globuli rossi (squilibrio nutrizionale, carente assorbimento dei nutrienti a livello intestinale)

– fragilità di membrana (debole struttura della membrana cellulare, squilibrio elettromagnetico, bassi livelli di potenziale elettrico della membrana cellulare)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– lieve insufficienza renale

– squilibrio dei minerali

NOTA:  Sclerosi Multipla (confermata: sembra essere causata da un’infezione, probabilmente da un morbo di Lyme cronico)

Si consiglia:

– esercizio fisico con regolarità, tutti i giorni, per almeno 45 minuti  (qualunque esercizio le piaccia, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare per 9 mesi: latticini di origine animale e lo zucchero bianco

– evitare per 1 mese: L-Arginina, cereali e semi “grano, lenticchie, ceci, riso….” cioccolato, frutti di mare, selvaggina, lumache, pollo, noci e carne rossa

– bagni di sole per 10 minuti (se possibile) tutti i giorni (esporre ampie aree del proprio corpo come per esempio il dorso o le gambe, non attraverso i vetri di una finestra considerato che siamo interessati ai raggi UVB che dovrebbero colpire direttamente la cute per migliorare la concentrazione di vitamina D)

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…) Effettuare uno studio geopatico nella propria abitazione

– si sottoponga al programma di Disintossicazione del Fegato secondo il protocollo di Andreas Moritz

– si sottoponga ad un ciclo di Terapie Chelanti secondo il protocollo E.D.T.A.

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 041 del 18/04/2012:

I° controllo del test n° 012/11

Riferisce di aver seguito la gran parte dei consigli terapeutici, e vuole fare il test per:

verificare i risultati ottenuti con la terapia orto molecolare e scoprire eventuali altri problemi

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– fragilità di membrana (squilibrio degli aminoacidi) (migliorato del 90%)

– debolezza del sistema immunitario (globuli bianchi di taglia piccola) (migliorato del 90%)

– bassi livelli di enzimi pancreatici (ipofunzione pancreatica) (migliorato del 90%)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (migliorato del 50%)

-ipersensibilità a cariche elettromagnetiche (migliorato del 50%)

– grandi simplasti del fegato per la tossiemia e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità) (migliorato del 50%)

– organismo acido (migliorato del 50%)

– squilibrio dei minerali (migliorato del 100%)

Si riscontrano le seguenti nuove alterazioni:

– nessuna

Si consiglia:

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne ecc)

– evitare lo zucchero bianco

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 12 mesi

 

TEST n° 040 del 18/04/2012:

Paziente maschio, nato nel 1971, libero professionista

Gruppo Sanguigno: non noto

Fuma circa 2 sigarette al giorno

Beve circa un litro e mezzo d’acqua al giorno

Affetto da: Aritmia cardiaca da cause sconosciute

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– intolleranza al lattosio

– 8% di globuli rossi emolizzati (prematura distruzione di cellule della serie rossa dovuta allo stress ossidativo, droghe, alcol, fumo, squilibrio strutturale del rapporto “aminoacidi/acidi grassi”. Effetti: bassi livelli di energia, depressione, può causare un aumento del numero di reticolo citi)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– segni di disfunzione della tiroide (subclinica: se non trattata potrebbe diventare malattia)

– squilibrio elettromagnetico, elettrosensibilità, ipersensibilità ai campi elettromagnetici

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– segni di carenza di Coenzima Q10 (che provoca rischio cardiovascolare)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

NOTA: ARITMIA: probabilmente dovuta alla disfunzione tiroidea (deve essere trattata con aminoacidi + esercizio fisico)

Si consiglia:

– esercizio su base regolare, tutti i giorni, di almeno 45 minuti (qualunque esercizio le piaccia, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, fritture, zucchero bianco, caffè, sale da tavola (sale raffinato bianco, lei può usare altri tipi di sale non raffinati), latticini di origine animale

– non indossare l’orologio da polso a sinistra (dovuto all possibile interferenza del quarzo o delle batterie con il ritmo cardiaco). Lo può indossare a destra se le piace

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti nella bocca. Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radars, carica batterie elettrici, dispositivi wireless, computers portatili ecc….) Sottoporre la propria abitazione a studio geopatico

– si sottoponga ad un ciclo di Terapie Chelanti secondo il protocollo E.D.T.A.

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 039 del 16/04/2012:

Paziente maschio, nato nel 1969, operaio

Gruppo Sanguigno: non noto

Fuma circa 10 sigarette al giorno

Beve circa un litro e mezzo d’acqua al giorno

Affetto da: apparente buona salute

Vuole fare il test per: medicina preventiva

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– ipofunzione del pancreas (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici, digestione lenta, Helicobacter Pylori)

– congestione linfatica (sistema di eliminazione linfatica lento e sovraccarico, infiammazione dei linfonodi)

– insufficiente produzione di bile (insufficiente produzione di Sali biliari nel fegato)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità, malattie epatiche, alcol, stress, droghe, eccessiva assunzione di caffè)

– placche di fosfolipidi (sfere grigie, patologie in bocca e di metalli pesanti, pensieri ricorrenti, squilibrio del Sistema Nervoso Centrale, fumo)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– segni di carenza del CoQ10 (che provoca rischio cardiovascolare)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, fritture

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare.

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 038 del 16/04/2012:

Paziente femmina, nata nel 1947, casalinga

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Agenesia renale sinistra, Diarrea persistente, Sospette allergia alimentare o infezione intestinale

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. CAUSE: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali

– capillari rotti (fragilità della parete vascolare)

– bassi livelli di collagene

– sporcizia intestinale (suggerisce qualche tipo di deterioramento della parete intestinale, debolezza della flora intestinale, infiammazione….sono necessari altri esami per giungere ad una diagnosi finale)

– infezione batterica la cui origine potrebbe essere in bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa… è altamente raccomandabile sottoporsi a panoramica dentaria

– accumulo ed eccesso di acido ossalico (lieve insufficienza renale)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– eccesso di citochine (malattia del sistema immunitario o squilibrio ormonale)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– codociti (cellule bersaglio, ferro intracellulare disorganizzato, bile insufficiente, stress del fegato. Effetti: meteorismo intestinale, ipercolesterolemia, perdita dei capelli, anemia, stanchezza)

– irregolare morfologica dei globuli rossi (questa è un’indicazione di squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, esaurimento del midollo osseo dalla nascita, infezioni…)

– fragilità della membrana cellulare (debolezza strutturale della struttura della parete cellulare, squilibrio degli acidi grassi essenziali e degli aminoacidi, irregolare permeabilità della membrana cellulare, squilibrio elettromagnetico, bassi lovelli di potenziale elettrico della membrana cellulare)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

NOTA: diarrea: dovuta alla debole flora intestinale

Si consiglia:

– evitare: bevande gassate, tutti i tipi di alcolici ad eccezione del vino rosso (di buona qualità senza additivi) crostacei, arance, pompelmo, margarina, carne di maiale, fritture, zucchero bianco, latticini di origine animale (latte e derivati del latte ad eccezione dello yogurt, ricotta e formaggio di capra), fragole, peperoni, carne rossa, caffè, glutine

– bagni di sole per 10 minuti (se possibile) tutti i giorni (esporre ampie aree del proprio corpo come per esempio il dorso o le gambe, non attraverso i vetri di una finestra considerato che siamo interessati ai raggi UVB che dovrebbero colpire direttamente la cute per migliorare la concentrazione di vitamina D)

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– Durante 7 giorni: bere 4 bicchieri di succo di broccoli tutti i giorni (1 litro al giorno per 7 giorni) lei può comprare il succo in un negozio di prodotti alimentari per la salute (fatto in Svizzera: BIOTTA) o un succo fatto in casa (in questo caso avrà bisogni di aggiungere acqua fino ad ottenere un succo bevibile. Non importa se crudo o cotto al vapore o cucinato

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 037 del 02/04/2012:

Paziente maschio, nato nel 1953, operaio

Gruppo Sanguigno: non noto

Ora non fuma, ma fumava 60 sigarette al giorno fino a 30 anni fa

Beve circa tre litri d’acqua al giorno

Affetto da: Diabete mellito, Ipertensione Arteriosa Essenziale e Dislipidemia

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. CAUSE: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (fragilità della parete vascolare)

– bassi livelli di collagene

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– carenza di Vitamina D

– ipocloridria (dacriociti: insufficiente produzione di succhi gastrici, digestione lenta, Helicobacter Pylori)

– segni di disfunzione tiroidea (subclinica: se non trattata potrebbe degenerare in malattia)

– eccesso di citochine (malattia del sistema immunitario come un disturbo ormonale)

– carenza di bile (insufficiente produzione di Sali biliari nel fegato)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità, malattie epatiche, alcol, stress, droghe, eccessiva assunzione di caffè)

– microcoaguli (rischio di paresi del facciale, trombosi, embolia…)

– segni di carenza del coenzima Q10 (che provoca rischio cardiovascolare)

– placche a forma di farfalla (bassi valori di pH, organismo in acidosi)

– carenza di Magnesio

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 45 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: dolci, glutine, margarina, carne di maiale, arachidi, fritture, zucchero bianco, grasso animale, caffè

– si sottoponga a ecodoppler dei tronchi sovraortici e mi faccia avere il risultato

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– mangiare più pesce (senza pelle) 4 volte a settimana

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 036 del 30/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1985, commessa

Gruppo Sanguigno: A Rh +

Non ha mai fumato

Beve circa un litro e mezzo d’acqua al giorno

Affetta da: Alitosi persistente da circa 5 anni senza evidenti problemi in bocca

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– alti livelli di glutammato a livello intracellulare (alcuni ricercatori ritengono che questo possa causare debolezza muscolare, a tempo debito, se non risolto entro un periodo inferiore a 5 anni)

– ipocloridria (dacriociti: insufficiente produzione di succhi gastrici, digestione lenta, Helicobacter Pylori)

– intolleranze alimentari (specialmente latticini di origine animale, vedere la lista sotto)

– segni di iper-permeabilità intestinale (debolezza della flora intestinale, sporcizia intestinale, sindrome del colon irritabile…)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– infezione da Candida

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità, epatopatia, alcol, stress, droghe, eccessiva assunzione di caffè)

– carenza di Vitamina C (o cattivo assorbimento di Vitamina C)

– possibile tensione del diaframma (il diaframma è sotto tensione: potrebbe essere manipolato da un osteopata al fine di rilasciarlo)

– segni di stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– parassiti unicellulari (acqua contaminata, ristoranti cinesi, animali domestici…)

NOTA: la congestione epatica potrebbe essere la causa dietro l’alito cattivo (si sottoponga al programma di pulizia del fegato al fine di correggere la situazione)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: cibo cinese, carne rossa, zucchero bianco e latticini di origine animale (latte e derivati del latte)

– ottimizzare le vostre abitudini igienico-sanitarie con gli animali domestici, lavare le mani con acqua e sapone prima di mangiare e dopo essere stata in bagno, non mangiare le proprie unghie…

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– dopo essere andata in bagno per urinare, si pulisca passando dal davanti verso dietro (al fine di evitare infezioni)

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– si sottoponga al programma di Disintossicazione del Fegato secondo il protocollo di Andreas Moritz

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 10 mesi

 

TEST n° 035 del 27/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1949, pensionata

Gruppo Sanguigno: non noto

Ora non fuma, ma fumava 20 sigarette al giorno fino a un mese fa

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Discopatie multiple, dolori osteomuscolari diffusi e Ipertensione Arteriosa Essenziale

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– cristalli di acido ossalico molto grandi (il suo corpo non elimina acido ossalico dai cibi ricchi di acido ossalico. Questo indica insufficienza renale)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. CAUSE: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (fragilità della parete vascolare)

– bassi livelli di collagene

– carenza di Vitamina D

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica, infiammazione dei linfonodi)

– placche di fosfolipidi (a sfere grigie, patologie in bocca e di metalli pesanti, pensieri ricorrenti, squilibrio del Sistema Nervoso Centrale, fumo)

– carenza di Vitamina C (o insufficiente assorbimento di Vitamina C)

– segni di squilibrio ormonale (tiroide, ovaie, ghiandole surrenali, bassi livelli di ormoni, pre-menopausa, menopausa)

– proteine a catena lunga (non è in grado di digerire proteine animali)

– squilibrio dei minerali (debolezza dello scheletro)

– tessuto endoteliale (perdita di collagene, disidratazione, alto rischio di aneurisma)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

NOTA: entrambi i problemi ai dischi intervertebrali e i dolori diffusi potrebbero essere in relazione ad acidosi metabolica del corpo, ed entrambe le condizioni potrebbero migliorare enormemente bevendo molta più acqua, evitando i cibi acidificanti e assumendo silicio come integratore

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: bevande gassate, tutti gli alcolici ed eccezione del vino rosso (di buona qualità senza additivi), crostacei (gamberi), arance, pompelmo, margarina, carne di maiale, arachidi, fritture, zucchero bianco, grasso animale, latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione dello yogurt, ricotta e formaggio di capra), fragole, peperoni rossi, carne rossa, caffè

– bagni di sole per 10 minuti (se possibile) tutti i giorni (esporre ampie aree del proprio corpo come per esempio il dorso o le gambe, non attraverso i vetri di una finestra considerato che siamo interessati ai raggi UVB che dovrebbero colpire direttamente la cute per migliorare la concentrazione di vitamina D)

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– si sottoponga ad un ciclo di Terapie Chelanti secondo il protocollo E.D.T.A.

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 034 del 26/03/2012:

I° controllo del test n° 013/11

Riferisce di aver seguito la gran parte dei consigli terapeutici, e vuole fare il test per:

verificare i risultati ottenuti con la terapia orto molecolare e scoprire eventuali altri problemi

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aterosclerosi

– carenza del CoenzinaQ10 (rischio cardiovascolare) (migliorato del 100% – non c’è più)

– placche di grasso solido non digerito (squilibrio degli acidi grassi) (migliorato del 90%)

– fegato ingrossato e steatosico per la tossiemia e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità da megadosi di farmaci) (migliorato del 25%. Consiglio programma di disintossicazione del fegato)

– aggregazione di globuli rossi (migliorato del 90%)

– insufficienza biliare (migliorato del 25%)

– eccessiva produzione di C02 (rischi di angina cardiaca) (migliorato del 100% – non c’è più)

– placche di grasso (migliorato del 25%)

– carenza di Vit C (migliorato del 100% – non c’è più)

– carenza di Vit B12 (migliorato del 100% – non c’è più)

– intossicazione da metalli pesanti (probabilmente da cadmio) (migliorato del 25%)

Si riscontrano le seguenti nuove alterazioni:

– nessuna

Si consiglia:

– evitare grasso animale, pane bianco, caffè

– evitare stress e situazioni stressanti, prendere la vita facile, frequentare persone che la facciano stare bene ed evitare persone che producano effetti opposti (anche se fossero amici e parenti). Mai litigare e combattere verbalmente (in caso ci fosse un problema scrivere una lettera o una mail per colpire la persona ed attendere pazientemente per la risposta)

– esercizio fisico quotidiano per almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia)

– bere 2 litri di acqua al giorno.  Non beva durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima ingoiare

– mangiare almeno 5 frutti al giorno (o suoi succhi), meglio se prima della 15.00 ad eccezione delle mele che può mangiare in qualunque momento

– si sottoponga al programma di Disintossicazione del Fegato secondo il protocollo di Andreas Moritz

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 12 mesi

 

TEST n° 033 del 26/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1982, commessa

Gruppo Sanguigno: O Rh +

Non ha mai fumato

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Sospette allergie alimentari, squilibrio nutrizionale e perdita eccessiva di capelli

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– 5% di globuli rossi emolizzati (prematura distruzione delle cellule della serie rossa dovuta allo stress ossidativo, droghe, alcolici, fumo, squilibrio strutturale del rapporto “aminoacidi/acidi grassi”. Effetti: bassi livelli di energia, depressione, può aumentare il numero di reticolociti)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (parete vascolare fragile)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, iper-sensibilità ai campi elettromagnetici

– intolleranze alimentari (specialmente il GLUTINE, vedere la lista sotto)

– codociti (cellule bersaglio, ferro intracellulare disorganizzato, insufficiente produzione di bile, stress del fegato. Effetti: meteorismo intestinale, ipercolesterolemia, anemia)

– carenza di Vitamina C (o cattivo assorbimento di Vitamina C)

– carenza di Vitamnia D

– carenza di Silicio

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– cattivo assorbimento di nutrienti a livello intestinale

– irregolare morfologia dei globuli rossi (questo è un segno di squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, esaurimento del midollo osseo dalla nascita, infezioni…)

– fragilità di membrana cellulare (debolezza della struttura della parete cellulare, squilibrio degli acidi grassi essenziali e degli aminoacidi, irregolare permeabilità della membrana, squilibrio elettromagnetico, bassi livelli di potenziale elettrico della membrana cellulare)

– segni di squilibrio ormonale (tiroide, ovaie, ghiandole surrenali, bassi livelli di ormoni, pre-menopausa, menopausa

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano anziché difendere)

– bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi

NOTA: intolleranze alimentari e squilibrio nutrizionale confermato (probabilmente dovuto al comportamento autoimmune e alla ipersensibilità ai campi elettromagnetici)

Perdita dei capelli: probabilmente dovuto allo squilibrio ormonale, allo stress e/o alla codocitosi

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: zucchero raffinato bianco, glutine, bevande gassate, tutti gli alcolici ad eccezione del vino rosso (di buona qualità e senza additivi) crostacei (gamberi), latte vaccino e derivati

– bagni di sole per 10 minuti (se possibile) tutti i giorni (esporre ampie aree del proprio corpo come per esempio il dorso o le gambe, non attraverso i vetri di una finestra considerato che siamo interessati ai raggi UVB che dovrebbero colpire direttamente la cute per migliorare la concentrazione di vitamina D)

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– mangiare pesce (senza pelle) 4 volte a settimana

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…) Far eseguire uno studio geopatico relativo alla sua abitazione

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 032 del 23/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1987, commessa

Gruppo Sanguigno: O Rh +

Non ha mai fumato

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetta da: Trombosi venosa superficiale al braccio sinistro

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (parete vascolare fragile)

– accumulo ed eccesso di acido ossalico. “grandi quantità di cristalli di acido ossalico sono visibili nel sangue” (lieve insufficienza renale)

– congestione linfatica (sistema di eliminazione linfatico lento e sovraccarico, infiammazione dei linfonodi)

– infezione intracellulare da micoplasmi

– intolleranze alimentari (grano, sebbene non sia celiaca, vedere la lista sotto)

– segni di iperpermeabilità intestinale (debole flora intestinale, sporcizia intestinale, sindrome del colon irritabile..)

– codociti (cellule bersaglio, ferro cellulare disorganizzato, insufficiente produzione di bile, stress del fegato. Effetti: meteorismo intestinale, anemia, ipercolesterolemia)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, farmaci chemioterapici, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– micro coaguli (rischio di paresi del facciale, trombosi, embolia…)

– formazioni a forma di farfalla (bassi valori di pH, organismo in acidosi)

– segni di squilibrio ormonale (tiroide, ovaie, ghiandole surrenali, bassi livelli di ormoni, pre-menopausa, menopausa

– superinfezione da Candida (debolezza della flora intestinale)

– carenza di Magnesio

NOTA: sembra che la trombosi sia una reazione da effetto collaterale allo YAZ (probabilmente) sebbene la paziente soffra di disturbi della circolazione (difetto congenito)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: Glutine (o diminuirlo al massimo grado), zucchero bianco

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare.

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– dopo essere andata in bagno per urinare, si pulisca passando dal davanti verso il dietro (al fine di evitare infezioni)

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– valutazione ginecologica al fine di cambiare la pillola anti-concezionale

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 031 del 23/03/2012:

Paziente maschio, nato nel 1978, artigiano

Gruppo Sanguigno: A Rh +

Non ha mai fumato

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetto da: Prurito in regione perianale persistente, Bronchiti ricorrenti con catarro

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– accumulo ed eccesso di acido ossalico (lieve insufficienza renale)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– debolezza del sistema immunitario (globuli bianchi piccoli e fragili)

– intolleranze alimentari (latte vaccino, vedere le raccomandazioni sotto menzionate)

– acidosi metabolica non diabetica (sindrome metabolica)

– proteina a catena lunga (il corpo non è in grado di digerire proteine animali)

NOTA: l’acidosi sembra essere la ragione delle bronchiti

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: latte vaccino e derivati, zucchero bianco, carni rosse

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– evitare il fumo (sia attivo che passivo) ed evitare gli ambienti con scarsa concentrazione di ossigeno. Evitare lo smog, parcheggi sotterranei e zone a traffico sostenuto. Evitare l’esposizione a sostanze chimiche, prodotti per le pulizie. Evitare ambienti umidi e bagnati

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 030 del 21/03/2012:

Paziente maschio, nato nel 1969, imprenditore

Gruppo Sanguigno: O Rh +

Non ha mai fumato

Beve circa due litri d’acqua al giorno

Affetto da: Glioma di III grado, Prostatiti ricorrenti, Febbre alta, ricorrente dopo un viaggio in Africa

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– alti livelli di glutammato a livello intracellulare

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– ipofunzione del pancreas (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– eccesso di ossidazione (invecchiamento cellulare precoce: l’età biologica è 7 anni oltre l’età anagrafica. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Squilibrio alimentare per insufficiente apporto di frutta e verdura. Farmaci inadeguati. Droghe. Troppi radicali liberi)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici, digestione lenta, Helicobacter Pylori)

– congestione linfatica (sistema di eliminazione linfatica lento e sovraccarico, infiammazione dei linfonodi)

– eccesso di citochine (malattia del sistema immunitario o squilibrio ormonale)

– squilibrio elettromagnetico, elettrosensibilità, ipersensibilità ai campi elettromagnetici

– carenza di bile (insufficiente produzione di Sali biliari nel fegato)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– infezione multipla (del tipo: Borrellia, Herpes, Parassiti unicellulari, Mycoplasmi..)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, farmaci chemioterapici, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– microcoaguli (rischio di paresi del facciale, trombosi, embolia…)

– segni di carenza di CoQ10 (che provoca rischio cardiovascolare)

– carenza di Magnesio

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– lesioni a livello dei globuli rossi (elementi batterici interni che trovano casa dentro i globuli rossi a causa di alterazioni del pH. EFFETTI: malattie autoimmuni, anemia, stanchezza)

NOTA: GLIOMA – suggerisco Ipertermia (al fine ridurne il volume e anche per sbarazzarsi di alcune  delle infezioni, probabilmente all’interno del Glioma)

Si consiglia:

– evitare: carne di maiale, arachidi, fritture, zucchero bianco, grasso animale e margarina

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti nella bocca. Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radars, carica batterie elettrici, dispositivi wireless, computers portatili ecc….) Sottoporre la propria abitazione a studio geopatico

– si sottoponga ad un ciclo di Ipertermia a Radiofrequenza Capacitiva Esterna

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 029 del 15/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1943, pensionata

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetta da: Paralisi del III distale dell’esofago, mani e piedi freddi, Bradicardia e Aritmia da cause sconosciute

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (pareti vascolari fragili)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– ipofunzione del pancreas (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– congestione del sistema linfatico (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica, infiammazione dei linfonodi)

– segni di iperpermeabilità intestinale (carenza di flora intestinale, sporcizia intestinale, sindrome del colo irritabile..)

– bile insufficiente (insufficiente produzione di Sali biliari nel fegato)

– fegato ingrossato e steatosico per la “tossiemia” e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– bassi livelli di Collagene

– irregolare morfologia dei globuli rossi (questa è un’indicazione di uno squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, esaurimento del midollo osseo dalla nascita, infezioni…)

– microcoaguli (rischio di paresi del facciale, trombosi, embolia…)

– carenza del CoQ10 (rischio cardiovascolare)

– lieve insufficienza renale.

NOTA: possibile aumento di volume del cuore (si sottoponga ad ecocardiogramma per confermare)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, latticini di origine animale

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– non indossare l’orologio al polso sinistro (possibile interferenza del quarzo o delle batterie con il ritmo cardiaco. Lo può indossare sul polso destro se le piace

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– si sottoponga ad ecocardiogramma (al fine di prevenire rischi cardiovascolari: mi faccia avere il referto)

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 028 del 13/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1955, psicologa

Gruppo Sanguigno: B Rh +

Non ha mai fumato

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetta da: Infiammazione cronica all’occhio dopo un trauma accidentale

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– capillari rotti (parete vascolare fragile)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– intolleranze alimentari (specialmente latticini di origine animale, vedere la lista sotto)

– codociti (cellule bersaglio, ferro intracellulare disorganizzato, insufficiente produzione di bile, stress epatico. Effetti: meteorismo intestinale, ipercolesterolemia, anemia)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– carenza di Vit B

– irregolare morfologia dei globuli rossi (questa è l’indicazione di uno squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, esaurimento del midollo osseo dalla nascita, infezioni…)

– fragilità della membrana (debolezza della struttura della parete cellulare, squilibrio degli acidi grassi essenziali e aminoacidi, irregolare permeabilità della membrana, squilibrio elettromagnetico, bassi livelli di potenziale della membrana cellulare)

– lieve insufficienza renale

– formazioni a forma di farfalla (bassi valori di pH, organismo in acidosi)

– carenza di Taurina

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: spinaci, zucchero bianco, latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione dello yogurt, ricotta e formaggio di capra), patate, funghi, ketchup, maionese

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…) evitare di usare deodoranti che contengano alluminio, il fumo sia attivo che passivo. Non usare lamine di alluminio in cucina. Non usare stoviglie graffiate

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta l agiorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può anche bere succhi di frutta se preferisce. (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 027 del 13/03/2012:

Paziente maschio, nato nel 1964, impiegato

Gruppo Sanguigno: O Rh –

Non ha mai fumato

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetto da: Coliche addominali e Allergie da cause sconosciute

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– alti livelli di glutammato a livello intracellulare

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– ipofunzione pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancreatcici)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come un possibile squilibrio ormonale)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, iper-sensibilità ai campi elettromagnetici

– intolleranze alimentari (glutine: sebbene il paziente non sia celiaco)

– segni di iper-permeabilità intestinale (flora intestinale carente, sporcizia intestinale, sindrome del colon irritabile)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica:squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– tossicità da metalli pesanti (otturazioni in amalgama, piombo, alluminio)

– lenta eliminazione di tossine (fegato sovraccarico)

NOTA: il principale problema sembra essere di natura autoimmune, probabilmente in relazione all’ipersensibilità ai campi elettromagnetici

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: glutine

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare.

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…) Sottoporre a studio geopatico la propria abitazione

– si sottoponga al programma di Disintossicazione del Fegato secondo il protocollo di Andreas Moritz

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 4 mesi

 

TEST n° 026 del 13/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1964, impiegata

Gruppo Sanguigno: A Rh –

Non ha mai fumato

Beve circa un litro e mezzo d’acqua al giorno

Affetta da: Cancro all’Ovaio con metastasi al fegato e Carcinomatosi peritoneale

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– emolizzazione dei globuli rossi 7% (prematura distruzione cellulare dovuta allo stress ossidativo, droghe, alcol, fumo, squilibrio strutturale del rapporto aminoacidi/acidi grassi. Effetti: bassi livelli di energia, depressione, potrebbe causare un aumento dei reticolo citi)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– carenza di Vit D

– infezione batterica di probabile origine nella bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa….e altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca

– ipofunzione pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 7 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Malattie degenerative. Farmaci inadeguati. Droghe. Troppi radicali liberi)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica, infiammazione dei linfonodi)

– segni di disfunzione tiroidea (subclinica: se non trattata potrebbe degenerare in malattia)

– segni di iperpermeabilità intestinale (flora intestinale carente, sporcizia intestinale, sindrome del colon irritabile..)

– insufficiente produzione di bile (produzione di Sali biliari non sufficiente)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche). Candida Chlamydia, Mycoplasma

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, farmaci chemioterapici, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– ovalociti (squilibrio ormonale, bassi livelli di ormoni, pre-menopausa, menopausa)

– intolleranza al lattosio

– proteine a catena lunga (il corpo non è in grado di digerire proteine animali)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

GRADO DI MALIGNITA’: Livello di aggressività da 0 a 10 (0 significa nessuna attività, 10 significa malato terminale) potrebbe essere 5/10: può essere abbassata con applicazioni di 10 sessioni di ipertermia locale e con l’assunzione degli integratori qui sotto elencati. (principale problema: Fegato)

Si consiglia:

– seguire la dieta della dott.ssa Budwig

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– dopo essere andata in bagno per urinare, si pulisca passando dal davanti verso dietro (al fine di evitare infezioni)

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 4 mesi

 

TEST n° 025 del 07/03/2012:

Paziente maschio, nato nel 1964, operaio

Gruppo Sanguigno: non noto

Ora non fuma, ma fumava circa 40 sigarette al giorno fino a 3 mesi fa

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetto da: recente Infarto Miocardico operato con 2 Stent aorto-coronarici

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– cheratociti >3% (cellule a forma di corna: DIC coagulazione intravasale disseminata, glomerulo nefriti, carenza di piruvato chinasi, anemia…)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (parete vascolare fragile)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– insufficienza pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancretici

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 3 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe)

– accumulo ed eccesso di acido ossalico

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatico, infiammazione dei linfonodi)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– placche di fosfolipidi (a sfere grigie, patologie in bocca e di metalli pesanti, pensieri ricorrenti, squilibrio del Sistema Nervoso Centrale, fumo)

– tossicità chimica (prodotti per le pulizie, trattamenti chemioterapici, avvelenamento, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

. carenza del CoQ10 (rischio cardiovascolare)

Si consiglia:

– evitare: spinaci, pompelmo, margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, grasso animale e lo stress

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– mangiare pesce (senza pelle) 4 volte a settimana

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 024 del 06/03/2012:

Paziente maschio, nato nel 1943, imprenditore

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa un litro e mezzo d’acqua al giorno

Affetto da: Ipertensione Arteriosa Essenziale, Artrosi Deformante delle mani

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (parete vascolare fragile)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– ipofunzione del pancreas (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– congestione del sistema linfatico (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica, infiammazione dei linfonodi)

– insufficiente produzione di  bile (insufficiente produzione di sali biliari nel fegato)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, farmaci chemioterapici, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– micro coaguli (rischio di paresi del facciale, trombosi, embolia…)

– formazioni a forma di farfalla (bassi valori di pH, organismo in acidosi)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: bevande gassate, tutti gli alcolici ad eccezione del vino rosso (di buona qualità senza additivi), crostacei (gamberi), arance, mandarini, clementine, pompelmo, margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, grasso animale e latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione dello yogurt, ricotta e formaggio di capra), fragole, peperoni

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– mangiare pesce (senza pelle) 4 volte a settimana

– si sottoponga a ecodoppler dei tronchi sovraortici e mi faccia sapere il referto

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 023 del 06/03/2012:

Paziente maschio, nato nel 1960, imprenditore

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetto da: Recente Infarto Miocardico operato con due Stent aorto-coronarici

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– cheratociti >3% (cellule a forma di corna: DIC coagulazione intravasale disseminata, glomerulo nefriti, carenza di piruvato chinasi, anemia…)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– insufficienza pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancretici)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 8 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe. Troppi radicali liberi)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatico, infiammazione dei linfonodi)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, iper-sensibilità ai campi elettromagnetici

– insufficiente produzione di bile (insufficiente produzione di sali biliari nel fegato)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– squilibrio vitaminico del complesso B

– segni di stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: con squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina e Noradrenalina)

– carenza del CoQ10 (rischio cardiovascolare)

– intolleranza all’Aspartame

– congestione linfatica

– lieve insufficienza renale

– squilibrio dei minerali

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Si consiglia:

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, aspartame (lei può usare STEVIA o fruttosio), caffè

– non indossare l’orologio sul polso sinistro (possibile interferenza del Quarzo o delle batterie con il suo ritmo cardiaco), meglio indossarlo aul polso destro

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…) Evitare di usare deodoranti che possono contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vitamina C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15) può anche bere i succhi di frutta se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…) Far eseguire uno studio geopatico relativo alla sua abitazione

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 022 del 06/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1948, pensionata

Gruppo Sanguigno: B Rh +

Ora non fuma, ma fumava circa 4 sigarette al giorno fino a circa 4 mesi fa’

Beve circa meno di un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Meteorismo intestinale, Disturbi del Sonno

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (pareti vascolari fragili)

– carenza di Vitamina D

– ipofunzione del pancreas (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– segni di disfunzione tiroidea (subclinica, bassi livelli di ormoni in generale)

– intolleranze alimentari (specialmente latticini di origine animale, vedere la lista sotto)

– segni di iper-permeabilità intestinale (flora intestinale carente, sporcizia intestinale, sindrome del colon irritabile…)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– bassi livelli di collagene

– squilibrio dei minerali (debolezza dello scheletro)

– lieve insufficienza renale

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

NOTA: causa principale dei suoi problemi: intolleranze alimentari

Si consiglia:

– evitare: bevande gassate, tutti gli alcolici ad eccezione del vino rosso (di buona qualità senza additivi), margarina, cibi fritti, zucchero bianco, grasso animale e latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione dello yogurt, ricotta e formaggio di capra), funghi, tutti i tipi di salse pronte

– bagni di sole per 10 minuti (se possibile) tutti i giorni (esporre ampie aree del proprio corpo come per esempio il dorso o le gambe, non attraverso i vetri di una finestra considerato che siamo interessati ai raggi UVB che dovrebbero colpire direttamente la cute per migliorare la concentrazione di vitamina D)

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 021 del 01/03/2012:

Paziente femmina, nata nel 1950, pensionata

Gruppo Sanguigno: B Rh +

Ora non fuma, ma fumava circa 5 sigarette al giorno fino a circa 10 anni fa’

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetta da: Tumore al seno operato, Coliche addominali, Fibromialgia

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (fragilità della parete vascolare)

– carenza di Vitamina D

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica, infiammazione dei linfonodi)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– superinfezione da Candida

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– segni di squilibrio ormonale generale

– bassi livelli di collagene

– stress surrenalico

– squilibrio dei minerali (debolezza dello scheletro)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– bassi livelli di acidi grassi polinsaturi essenziali

– lieve insufficienza renale

NOTA:  tumore al seno operata: ottime condizioni

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: bevande gassate, tutti gli alcolici ad eccezione del vino rosso (di buona qualità senza additivi), crostacei (gamberi), arance, pompelmo, margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, grasso animale, e latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione dello yogurt, formaggio di fattoria e formaggio di capra), fragole, peperone rosso

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere prima della ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…) Evitare l’uso di deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia passivo che attivo. Non usare pentole di alluminio in cucina. Evitare di usare padelle antiaderenti graffiate

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– dopo essere andata in bagno a urinare, si pulisca passando dal davanti verso dietro e non viceversa (al fine di evitare infezioni)

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 020 del 24/02/2012:

Paziente maschio, nat0 nel 1960, impiegato

Gruppo Sanguigno: O Rh +

Fuma circa 20 sigarette al giorno

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetto da: Spondilodiscite persistente, Poliposi intestinale, Micosi polmonare da agente sconosciuto, Reflusso gastro-esofageo, Proctorragia persistente

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– sporcizia intestinale (suggerisce qualche tipo di deterioramento nella parete intestinale, debolezza della flora intestinale, infiammazione…altri esami sarebbero necessari per arrivare ad una diagnosi conclusiva)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– ipofunzione del pancreas (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– placche di fosfolipidi (sfere grigie, patologie in bocca e di metalli pesanti, pensieri ricorrenti, squilibrio del Sistema Nervoso Centrale, fumo)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– carenza di Vit B

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– carente assorbimento dei nutrienti a livello intestinale

– irregolare morfologia dei globuli rossi (questo è un’indicazione di uno squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, esaurimento del midollo osseo dalla nascita, infezioni…)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, farmaci chemioterapici, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– lesioni a livello dei globuli rossi (elementi batterici interni che trovano casa dentro i globuli rossi a causa di alterazioni del pH. EFFETTI: malattie autoimmuni, anemia, stanchezza)

NOTA: Spondilodiscite: attiva e può continuare a peggiorare e sembra che potrebbe essere causata da infezioni (il paziente ha attive alcune infezioni e noi dobbiamo lavorarci su per mezzo dei successivi trattamenti)

Fungo al polmone: una varietà OAK LEAF (Vive in ambiente umido)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: bevande gassate, tutti gli alcolici ad eccezione del vino rosso (di buona qualità senza additivi), crostacei (gamberi), arance, mandarini, clementine, pompelmo, margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, grasso animale e latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione dello yogurt, ricotta e formaggio di capra), fragole, peperoni, noci, acido acetisalicilico

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione) Evitare di usare deodoranti che potrebbero contenere alluminio. Evitare il fumo, sia attivo che passivo. Non usare fogli di alluminio in cucina. Evitare di usare stoviglie graffiate

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 4 mesi

 

TEST n° 019 del 21/02/2012:

Paziente femmina, nata nel 1970, postina

Gruppo Sanguigno: A Rh +

Ora non fuma, ma fumava circa 5 sigarette al giorno fino a circa 20 anni fa’

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Sindrome del Colon Irritabile, Meteorismo intestinale, Coliche addominali, Poliuria

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– 5% di globuli rossi emolizzati (prematura distruzione delle cellule della serie rossa dovuta allo stress ossidativo, droghe, alcolici, fumo, squilibrio strutturale del rapporto “aminoacidi/acidi grassi”. Effetti: bassi livelli di energia, depressione, può aumentare il numero di reticolociti)

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– sporcizia intestinale (suggerisce qualche tipo di deterioramento della parete intestinale, debolezza della flora intestinale, infiammazione….Sono necessari altri test al fine di giungere ad una diagnosi finale)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 6 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe. Troppi radicali liberi)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– accumulo ed eccesso di acido ossalico

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come un possibile squilibrio ormonale)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, iper-sensibilità ai campi elettromagnetici

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– codociti (cellule bersaglio, ferro intracellulare disorganizzato, insufficiente produzione di bile, stress del fegato. Effetti: meteorismo intestinale, ipercolesterolemia, anemia)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– irregolare morfologia dei globuli rossi (questo è un segno di squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, esaurimento del midollo osseo dalla nascita, infezioni…)

– fragilità di membrana cellulare (debolezza della struttura della parete cellulare, squilibrio degli acidi grassi essenziali e degli aminoacidi, irregolare permeabilità della membrana, squilibrio elettromagnetico, bassi livelli di potenziale elettrico della membrana cellulare)

– intolleranza al lattosio

– proteine a catena lunga (il corpo non è in grado di digerire correttamente proteine animali)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: zucchero bianco e latticini di origine animale (latte e derivati del latte: ad eccezione dello yogurt, formaggio artigianale di fattoria e formaggio di capra) glutine, bevande gassate, gomma da masticare, caffè, carne rossa

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…) Far eseguire uno studio geopatico relativo alla sua abitazione

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 018 del 18/02/2012:

Paziente maschio, nato nel 1966, impiegato

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa due litri  e mezzo d’acqua al giorno

Affetto da: Sindrome da Affaticamento e Stanchezza Cronica in esiti di Depressione

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– ipofunzione dei mitocondri (insufficiente produzione di ATP: bassa livelli di produzione di energia)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 5 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica:squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– tossicità chimica (prodotti per la pulixia, trattamenti chemioterapici, avvelenamento, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– carenza del CoQ10 (rischio cardiovascolare)

– debolezza del sistema immunitario (globuli bianchi di piccola taglia)

– parassitosi (infezione da parassiti unicellulari)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– grandi placche di grasso non digerito (probabilmente dovuto dai bassi livelli di CoQ10)

NOTA: bassi livelli di CoQ10 (o CoQ11) potrebbero causare affaticamento e depressione e questo paziente ha valori estremamente bassi di questo coenzima, probabilmente come effetto collaterale di alcuni farmaci assunti nel passato (come statine o farmaci similari)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– mangiare un piccolo pezzo di cioccolato fondente ogni giorno

– evitare:  glutine (sebbene non sia celiaco), grasso animale, cibi fritti, margarina, burro, formaggi e alcolici

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 017 del 18/02/2012:

Paziente femmina, nata nel 1952, impiegata

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa due litri d’acqua al giorno

Affetta da: Tiroidite da cause sconosciute, Sospetto Morbo celiaco, Extrasistoli, Disturbi del sonno, improvvise Vertigini della durata di pochi minuti, mani fredde, parestesie all’arto superiore sinistro

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 4 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe)

– stress geopatico (questo significa che c’è qualche tipo di contaminazione ambientale/artificiale o sovraccarica elettromagnetica che colpisce il paziente: antenne, GPS, Satellite, Wifi, tralicci elettrici, microonde..o similari)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come un possibile squilibrio ormonale)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– superinfezione da Candida

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– micro coaguli (piastrine di grossa taglia)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– globuli rossi lesionati (elementi della carica batterica interna che trovano casa all’interno dei globuli rossi a causa del pH modificato. Effetti: malattie autoimmuni, anemia, stanchezza)

– congestione del sistema linfatico

– bassi livelli di Magnesio

NOTA:

– esiti di tiroidite che potrebbe essere posta in relazione sia ad uno stress geopatico che indotto da un comportamento autoimmune

– mani fredde e parestesiche: piastrine di grosse dimensioni (coaguli, cattiva circolazione)

– morbo celiaco: in questo caso è reversibile (potrebbe essere corretto)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: glutine, mais, latticini di origine animale, zucchero bianco

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– dopo essere andata in bagno a urinare, si pulisca passando dal davanti verso dietro e non viceversa (al fine di evitare infezioni)

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…) Far eseguire uno studio geopatico relativo alla sua abitazione

– non indossare il suo orologio sul polso sinistro (possibile interferenza del quarzo o delle batterie con il suo ritmo cardiaco)

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 016 del 18/02/2012:

Paziente maschio, nato nel 1947, libero professionista

Gruppo Sanguigno: non noto

Ora non fuma, ma fumava circa 30 sigarette al giorno fino a 14 anni fa’

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetto da: Adenoma prostatico, Iperglicemia, Bassi livelli di Colesterolo HDL, Iperuricemia, Artrite da cause sconosciute, Fegato grasso

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– capillari rotti (fragilità della parete vascolare)

– siero Amiloide A (elevata concentrazione plasmatica di IL-6, indicativa di un possibile innalzamento della PCR, un processo infiammatorio acuto, sindrome coronarica acuta, congestione linfatica, Anti GlucosAminiDasi >30, sistema immunitario iper-reattivo, comportamento autoimmune)

– ipofunzione dei mitocondri (insufficiente produzione di ATP: bassa livelli di produzione di energia)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– ipofunzione pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 7 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– accumulo ed eccesso di acido ossalico

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come un possibile squilibrio ormonale)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– stress geopatico (questo significa che c’è qualche tipo di contaminazione ambientale/artificiale o sovraccarica elettromagnetica che colpisce il paziente: antenne, GPS, Satellite, Wifi, tralicci elettrici, microonde o similari)

– globuli rossi lesionati (elementi della carica batterica interna che trovano casa all’interno dei globuli rossi a causa del pH modificato. Effetti: malattie autoimmuni, anemia, stanchezza)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– bassi livelli di acidi grassi polinsaturi

– insufficiente produzione di bile (insufficiente produzione di Sali biliari nel fegato)

NOTA: sembra che l’adenoma prostatico sia correlato direttamente ad una infezione batterica (probabilmente da E. Coli che noi potremmo trattare con Ex. Semilla de Pomelo & Calabaza)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare:  carne rossa, zucchero bianco, margarina, grasso animale, cibi fritti, latticini di origine animale, caffè, frutti di mare, pompelmo, arance, pomodori, fragole

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. E’ meglio smettere di bere dopo le ore 20 al fine di essere in grado di dormire meglio. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…) Far eseguire uno studio geopatico relativo alla sua abitazione

– si sottoponga ad un ciclo di Terapie Chelanti secondo il protocollo E.D.T.A.

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 015 del 18/02/2012:

Paziente femmina, nata nel 1975, impiegata

Gruppo Sanguigno: B Rh +

Non ha mai fumato

Beve almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno

Affetta da: Sclerosi Multipla, Fibromialgia e Iperomocisteinemia

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– siero Amiloide A (elevata concentrazione plasmatica di IL-6, indicativa di un possibile innalzamento della PCR, un processo infiammatorio acuto, sindrome coronarica acuta, congestione linfatica, Anti GlucosAminiDasi >30, sistema immunitario iper-reattivo, comportamento autoimmune)

– ipofunzione dei mitocondri (insufficiente produzione di ATP: bassa livelli di produzione di energia)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa. E’ altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– ipofunzione pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 9 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica)

– segni di disfunzione tiroidea (subclinica: se non trattata potrebbe diventare patologica)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come un possibile squilibrio ormonale)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, iper-sensibilità ai campi elettromagnetici

– carica virale (probabilmente Herpes Virus)

– micoplasmi intracellulari

– intolleranze alimentari (specialmente latticini di origine animale. Vedere la lista sotto)

– segni di iper-permeabilità intestinale (flora intestinale carente, sporcizia intestinale, sindrome del colon irritabile)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, farmaci chemioterapici, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– ovalociti (squilibrio ormonale, bassi livelli di ormoni, pre-menopausa, menopausa)

– superinfezione da Candida (debolezza della flora intestinale)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– globuli rossi lesionati (elementi della carica batterica interna che trovano casa all’interno dei globuli rossi a causa del pH modificato. Effetti: malattie autoimmuni, anemia, stanchezza)

– bassi livelli di acidi grassi polinsaturi

– eccessiva produzione di CO2 (ipossia)

– fibromialgia (questa è trattabile e curabile)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: funghi, pompelmo, pepe rosso, fragole, caffè, noci, margarina, carne di maiale, vitello, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, glutine, latticini animali, grassi animali

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– dopo essere andata in bagno a urinare, si pulisca passando dal davanti verso dietro e non viceversa (al fine di evitare infezioni)

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…)

– si sottoponga ad un ciclo di Terapie Chelanti secondo il protocollo E.D.T.A.

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 4 mesi

 

TEST n° 014 del 18/02/2012:

I° controllo del test n° 047/10

Riferisce di aver seguito in gran parte i consigli terapeutici, e vuole fare il test per:

verificare i risultati ottenuti con la terapia orto molecolare e scoprire eventuali altri problemi

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– infezione da streptococco (migliorato del 100% – non c’è più)

– ipersensibilità a campi elettrici (migliorato del 100% – non c’è più)

– squilibrio dei minerali (migliorato del 100% – non c’è più)

– deficienza del CoQ10 (rischio di malattie cardiovascolari) (migliorato del 100% – non c’è più)

– squilibrio del metabolismo degli acidi grassi (nessun miglioramento – identico)

– irregolare morfologia dei Globuli Rossi (migliorato del 100% – non c’è più)

Si riscontrano le seguenti nuove alterazioni:

– tossicità da metalli pesanti

– piccole placche di grasso

– lieve congestione linfatica

– lieve insufficienza renale

– carenza di Vit C

Si consiglia:

– continuare esercizio fisico quotidiano

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco

– bere 2 bicchieri di acqua a temperatura ambiente con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere ½ ora prima e 2 ore dopo i tre pasti principali. Non bere durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– non indossare l’orologio sul polso sinistro (possibile interferenza del quarzo o delle batterie con il ritmo cardiaco)

– mangiare pesce (senza pelle) 4 volte a settimana

– al fine di migliorare la concentrazione di Vitamina C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può anche bere i succhi di frutta se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 013 del 18/02/2012:

I° controllo del test n° 057/10

Riferisce di aver seguito solo una parte dei consigli terapeutici, ma vuole fare il test per:

verificare i risultati ottenuti con la terapia orto molecolare e scoprire eventuali altri problemi

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– superinfezione da Candida (cattiva flora intestinale) (nessun miglioramento – identico)

– infezione intracellulare di micoplasmi (migliorato del 100% – non c’è più)

– basso valore di pH (organismo in acidosi) (migliorato del 100% – non c’è più)

– intolleranza al lattosio (nessun miglioramento – identico)

– congestione linfatica (migliorato del 100% – non c’è più)

– congestione del fegato (nessun miglioramento – identico)

– carente produzione di bile (migliorato del 100% – non c’è più)

– ipocloridria (nessun miglioramento – identico)

– stress surrenalico (nessun miglioramento – identico)

– iperpermeabilità intestinale (nessun miglioramento – identico)

Si riscontrano le seguenti nuove alterazioni:

– lieve insufficienza renale

– cattiva circolazione

– debolezza del sistema immunitario

– tossicità da metalli pesanti

Si consiglia:

– esercizio fisico quotidiano

– evitare: latticini di origine animale, zucchero bianco

– bere 2 bicchieri di acqua a temperatura ambiente con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere ½ ora prima e 2 ore dopo i tre pasti principali. Non bere durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la sua pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola apposita. Quando si spazzola le braccia e le gambe andare vero l’alto, quando spazzola il resto del corpo può andare in qualunque direzione

– evitare lo stress

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 012 del 18/02/2012:

I° controllo del test n° 059/10

Riferisce di aver seguito solo una parte dei consigli terapeutici, ma vuole fare il test per:

verificare i risultati ottenuti con la terapia orto molecolare e scoprire eventuali altri problemi

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– resistenza all’insulina (tendenza al diabete) (migliorato del 100% – non c’è più)

– placche di grasso (squilibrio acidi grassi, digestione dei grassi lenta) (nessun miglioramento – identico)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano il self invece che difendere) (migliorato del 100% – non c’è più)

– tossicità da metalli pesanti (nessun miglioramento – identico)

– carica virale (Herpes) (migliorato – virus inattivo)

– intolleranza al lattosio (migliorato del 100% – non c’è più)

– fegato congestionato (migliorato)

– bassa produzione di bile (nessun miglioramento – identico)

– allergia al nickel (migliorato del 100% – non c’è più)

 Si riscontrano le seguenti nuove alterazioni:

– eccesso di acido ossalico

– cattiva circolazione

– squilibrio ormonale (futura malattia della tiroide)

– stress della ghiandola surrenalica

 Si consiglia:

– esercizio fisico quotidiano

– evitare: spinaci, pompelmo, margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, caffè, bevande energetiche

– bere 2 bicchieri di acqua a temperatura ambiente con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere ½ ora prima e 2 ore dopo i tre pasti principali. Non bere durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la sua pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola apposita. Quando si spazzola le braccia e le gambe andare vero l’alto, quando spazzola il resto del corpo può andare in qualunque direzione

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 011 del 18/02/2012:

I° controllo del test n° 058/10

Riferisce di aver seguito solo una parte dei consigli terapeutici, ma vuole fare il test per:

verificare i risultati ottenuti con la terapia orto molecolare e scoprire eventuali altri problemi

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– insufficienza renale (leggera) (migliorata del 100% – non c’è più)

– stress surrenalico (migliorato)

– carica virale (probabilmente Herpes Virus) (migliorato – virus inattivo)

– comportamento autoimmune (migliorato del 100% – non c’è più)

– debolezza muscolare, delle strutture legamentose e tendinee (migliorato del 100% – non c’è più)

– carenza di CoQ10 (rischio cardiovascolare) (nessun miglioramento – identico)

– ovalociti (squilibrio ormonale) (migliorato del 100% – non c’è più)

– placche di grasso solido non digerito (squilibrio degli acidi grassi) (nessun miglioramento – identico)

– placche di protoplasmi (migliorato del 100% – non c’è più)

– placche di fosfolipidi (migliorato del 100% – non c’è più)

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (migliorato del 100% – non c’è più)

– fegato severamente sovraccarico per la tossiemia e congestionato (migliorato del 100% – non c’è più)

– aggregazione di globuli rossi (nessun miglioramento – identico)

– resistenza all’insulina (migliorato del 100% – non c’è più)

– iperpermeabilità intestinale (migliorato del 100% – non c’è più)

– infezione da candida (migliorato del 100% – non c’è più)

Si riscontrano le seguenti nuove alterazioni cellulari:

– carenza di Vitamina D

– squilibrio dei minerali (debolezza dello scheletro)

– capillari rotti (pareti vascolari fragili)

– microcoaguli

– congestione del sistema linfatico (sistema lento e sovraccarico, infiammazione dei linfonodi)

– carenza di Vitamina B

Si consiglia:

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, caffè, sala da cucina (può usare altri tipi di sale)

– bere 2 bicchieri di acqua a temperatura ambiente con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere ½ ora prima e 2 ore dopo i tre pasti principali. Non bere durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la sua pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola apposita. Quando si spazzola le braccia e le gambe andare vero l’alto, quando spazzola il resto del corpo può andare in qualunque direzione

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 010 del 18/02/2012:

I° controllo del test n° 069/10

Riferisce di aver seguito solo una parte dei consigli terapeutici, ma vuole fare il test per:

verificare i risultati ottenuti con la terapia orto molecolare e scoprire eventuali altri problemi

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– infezione intracellulare batterica e virale (migliorato del 25%)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano anziché difendere) (migliorato del 10%)

– debolezza delle strutture muscolari, legamentose e tendinee (debolezza strutturale, difetto di nascita) (migliorato del 75%)

– carenza di CoQ10 (rischio cardiovascolare) (migliorato del 90%)

– tessuto endoteliale (rischio di aneurisma) (migliorato del 25%)

– placche di grasso solido non digerito (squilibrio degli acidi grassi) (migliorato del 25%)

– ipofunzione pancreatica (nessun miglioramento: identico)

– fegato ingrossato e steatosico per tossiemia e congestionato (probabilmente dovuto a tossicità da farmaci) (nessun miglioramento: identico)

– aggregazione di globuli rossi ( cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. CAUSE: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali) (migliorato del 50%)

– capillari rotti (fragilità del sistema vascolare) (migliorato del 50%)

Si riscontrano le seguenti nuove alterazioni cellulari:

– infezione da parassiti (rossi come vermi, probabilmente di origine animale o da cibo contaminato. Non si riesce ad identificare il nome del parassita, ma può essere trattato con estratto di semi di pompelmo e questo prodotto dovrebbe funzionare, al tempo stesso, continuando a migliorare le prestazioni del sistema immunitario)

Si consiglia:

– evitare: latte e formaggio di mucca e di pecora, noci, arachidi, margarina, zucchero bianco

– migliorare l’igiene personale con gli animali ed evitare di mangiare pesce o carne cruda

– non mangiare nei ristoranti cinesi

– non bere durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 009 del 08/02/2012:

Paziente femmina, nata nel 1975, impiegata

Gruppo Sanguigno: B Rh +

Ora non fuma, ma fumava circa 20 sigarette al giorno fino a 3 anni fa’

Beve meno di un litro di acqua al giorno

Affetta da: Dermatite Atopica diffusa, Talassemia, Sindrome del Colon irritabile, debolezza del Sistema Immunitario

Vuole fare il test per: scoprire la cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– siero Amiloide A (elevata concentrazione plasmatica di IL-6, indicativa di un possibile innalzamento della PCR, un processo infiammatorio acuto, sindrome coronarica acuta, congestione linfatica, Anti GlucosAminiDasi >30, sistema immunitario iper-reattivo, comportamento autoimmune)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– ipofunzione pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancreatcici)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– accumulo ed eccesso di acido ossalico

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica, infiammazione dei linfonodi)

– segni di disfunzione tiroidea (subclinica: se non trattata potrebbe diventare patologica)

– eccesso di citochine (malattie del sistema immunitario come un possibile squilibrio ormonale)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, iper-sensibilità ai campi elettromagnetici

– carica virale

– micoplasmi intracellulari

– intolleranze alimentari (specialmente latticini di origine animale. Vedere la lista sotto)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– superinfezione da Candida

– grandi simplasti del fegato per la “tossiemia” e fegato congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– placche di fosfolipidi (a sfere grigie, patologie in bocca e da metalli pesanti, pensieri ricorrenti, squilibrio del Sistema Nervoso centrale, fumo)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– irregolare morfologia dei globuli rossi (questo è un segno di squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, debolezza del midollo osseo congenita, infezioni…)

– squilibrio ormonale

– ipersensibilità elettromagnetica

– segni di iper-permeabilità intestinale (debolezza della flora intestinale, sporcizia intestinale, sindrome del colon irritabile…)

– tossicità da metalli pesanti e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: margarina, tutti i tipi di aceto, noci, zucchero bianco, latticini animali, funghi, pepe verde

– bere 2 bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– dopo essere andata in bagno a urinare, si pulisca passando dal davanti verso dietro e non viceversa (al fine di evitare infezioni)

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento)

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…)

– assumere i seguenti integratori (non smettere di assumere le sue medicine, gli integratori suggeriti sono un completamento del suo attuale trattamento farmacologico e non una sostituzione della sua abituale terapia). Non iniziare il trattamento senza la consulenza e la supervisione di un medico. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 008 del 02/02/2012:

Paziente femmina, nata nel 1947, pensionata

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Affetta da Osteoporosi, episodi di fame d’aria, Aritmia Cardiaca

Vuole fare il test per: scoprire le cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (parete vascolare fragile)

– carenza di Vitamina D

– squilibrio dei minerali (debolezza dello scheletro)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– ipofunzione pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– accumulo ed eccesso di acido ossalico

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica)

– insufficiente produzione di bile

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– fegato ingrossato e steatosico per la “tossiemia” e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vitamina C (o cattivo assorbimento di Vitamina C)

– segni di stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– ovalociti (squilibrio ormonale, bassi livelli di ormoni, pre-menopausa, menopausa)

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, pane bianco, fagioli, ceci, bevande gassate, gomme da masticare

– bere 2 bicchieri d’acqua a stomaco vuoto, 1 bicchiere d’acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i tre pasti principali. Non bere molto durante i pasti. Masticare 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– non indossare l’orologio sul polso sinistro (a causa della possibile interferenza del quarzo o della batteria con il ritmo cardiaco)

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 007 del 31/01/2012:

Paziente maschio, nato nel 1955, architetto

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve meno di un litro al giorno d’acqua

Affetto da Glioma in regione fronto-temporale sinistra, Epilessia, Diabete

Vuole fare il test per: scoprire le cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (fragile parete vascolare)

– carenza di Vitamina D

– squilibrio dei minerali (debolezza dello scheletro)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 10 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– fragilità di membrana (squilibrio degli acidi grassi e degli aminoacidi, debolezza strutturale)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, ipersensibilità ai campi elettromagnetici

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– infezione da Herpes virus

– fegato ingrossato e steatosico per la “tossiemia” e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica:squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– microcooaguli (rischio di paresi del facciale, trombosi, embolia….)

– infezione intracellulare da parte di batteri e virus

– formazioni a forma di farfalla (bassi valori di pH, organismo in acidosi)

– stress geopatico (questo significa che c’è qualche tipo di contaminazione ambientale/strumentale o un sovraccarico elettromagnetico che sta colpendo il paziente: antenne, GPS, satellite, wifi, tralicci elettrci, micro-onde,…o similari)

– placche di protoplasti (malattie degenerative, fegato sovraccarico, colloidi doovuti al cambio di carica elettrica, alterazione del pH)

– carenza di Magnesio

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Questo tipo di GLIOMA sembra crescere per l’esposizione ai campi elettromagnetici e la mancanza di acidi grassi essenziali (evitare tali campi e utilizzare la formula  olio di semi di lino e champagne sotto descritta)

Si consiglia:

– bere 2 bicchieri di acqua a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– evitare: latticini di origine animale (derivati del latte), spinaci, fragole, pompelmo, arance, pomodori, margarina, paprika, carne di maiale, salse pronte, noci, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, zucchero di canna, pane bianco (qualunque cosa fatta con farina di grano raffinato)

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– mangiare pesce (senza pelle) 4 volte a settimana

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…)

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 006 del 31/01/2012:

Paziente maschio, nato nel 1964, impiegato

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetto da: Amputazione post-trauma dell’arto inferiore ed episodi di verosimile Reumatismo Articolare Acuto

Vuole fare il test per: scoprire le cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi

– ipofunzione pancreatican(insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 5 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– accumulo ed eccesso di ossalato acido

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

– ipocloridria (dacriociti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– insufficiente produzione di bile

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– fegato ingrossato e steatosico per la “tossiemia” e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– segni di stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica: squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– formazioni a forma di farfalla (bassi valori di Ph, organismo in acidosi)

-carenza di magnesio

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

Diagnosi: Artrite Reumatoide Reattiva

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– bere 2 bicchieri d’acqua a stomaco vuoto, 1 bicchiere d’acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i tre pasti principali. Non bere molto durante i pasti. Masticare 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– mangiare pesce (senza pelle) almeno 4 volte alla settimana

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 9 mesi

 

TEST n° 005 del 27/01/2012:

Paziente femmina, nata nel 1964, commessa

Gruppo Sanguigno: A Rh +

Ora fuma 2 sigarette al giorno, ma ne fumava almeno 10 al giorno fino a 15 anni fa

Beve meno di un litro d’acqua al giorno

Affetta da: grave forma di Astenia (stanchezza) con dolori significativi e diffusi ai muscoli e disturbi neurologici. La diagnosi è ancora in corso con un dubbio tra Sclerosi Multipla, Fibromialgia e Sindrome da Stanchezza Cronica

Vuole fare il test per: scoprire le cause dei suoi problemi certificandone la diagnosi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– allergia al Nichel

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– squilibrio dei minerali (debolezza dello scheletro)

– ipofunzione mitocondriale < 25% (insufficiente produzione di ATP: bassa produzione di energia)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– eccesso di ossidazione (prematuro invecchiamento: l’età biologica è 10 anni oltre la reale età. Carenza di antiossidanti. Eccessivo esercizio fisico. Troppo stress. Farmaci inadeguati. Droghe)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano anziché difendere)

– fragilità di membrana (squilibrio degli acidi grassi e degli aminoacidi, debolezza strutturale)

– congestione linfatica (lento e sovraccarico sistema di eliminazione linfatica)

– irregolare morfologia dei globuli rossi (squilibrio nutrizionale, carente assorbimento dei nutrienti a livello intestinale)

– squilibrio elettromagnetico, elettro-sensibilità, ipersensibilità ai campi elettromagnetici

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– infezione da Candida e da Herpes virus

– fegato ingrossato e steatosico per la “tossiemia” e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit B

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica:squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– carente assorbimento di nutrienti a livello intestinale

– microcooaguli (rischio di paresi del facciale, trombosi, embolia….)

Infezione intracellulare da parte di batteri e virus

– carente assorbimento dei nutrienti a livello intestinale

– tossicità chimica (prodotti per pulizia, trattamenti chemioterapici, veleni, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– ovalociti (squilibrio ormonale, bassi livelli di ormoni, premenopausa, menopausa)

– intolleranza al lattosio

– proteine a catena lunga (non è in grado di digerire proteine animali)

– iper-sensibilità elettromagnetica

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– lesioni a livello dei globuli rossi (elementi batterici interni che trovano casa dentro i globuli rossi a causa di alterazioni del pH. EFFETTI: malattie autoimmuni, anemia, stanchezza)

Diagnosi: Sclerosi Multipla, Fibromialgia e Sindrome della Stanchezza Cronica

Si consiglia:

– esercizio fisico con regolarità, tutti i giorni, per almeno 35 minuti  (qualunque esercizio le piaccia, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: zucchero (glucosio), frumento, carne rossa e latticini di origine animale

– bere 2 bicchieri di acqua a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. Non bere molto durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti infetti in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– dopo essere andata in bagno per urinare, pulirsi passando da davanti verso dietro (al fine di evitare ulteriori infezioni)

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– evitare sovraccariche elettromagnetiche (telefoni cellulari, microonde, tralicci elettrici, antenne, radar, cariche elettriche, dispositivi wireless, computer portatili ecc…)

– si sottoponga ad un ciclo di Terapie Chelanti secondo il protocollo E.D.T.A.

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 004 del 23/01/2012:

Paziente maschio, nato nel 1949, artigiano

Gruppo Sanguigno: non noto

Ora non fuma, ma fumava 40 sigarette al giorno fino a circa 20 anni fa

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetto da: recente Infarto Miocardico Acuto, Diabete ed episodio di Ictus Cerebrale

Vuole fare il test per: scoprire le cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– capillari rotti (parete vascolare fragile)

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli acidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– formazione di fibrina solida e acidosi (squilibrio metabolico dove il corpo non è in grado di rimuovere gli acidi derivanti da cibi acidificanti che può causare diversi tipi di malattie)

Ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– fegato ingrossato e steatosico per la “tossiemia” e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– carenza di Vit C (o cattivo assorbimento di Vit C)

– micro coaguli (richio di paresi del facciale, trombosi, embolia….)

– carenza di Magnesio

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

SITUAZIONE: importante è migliorare la circolazione ed eliminare i coaguli al fine di prevenire recidive

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– bere 2 bicchieri di acqua a stomaco vuoto, 1 bicchiere ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. Non bere durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano siti di infezione in bocca (cisti, ascessi…)

– evitare lo stress e le situazioni stressanti

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– evitare: cibi acidificanti

– al fine di migliorare la concentrazione di Vit C: mangiare 5 porzioni di frutta al giorno (preferibilmente prima delle ore 15.00) può bere anche i succhi di frutta, se preferisce (le mele possono essere mangiate in qualunque momento

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 003 del 20/01/2012:

Paziente femmina, nata nel 1966, infermiera

Gruppo Sanguigno: A Rh –

Beve circa mezzo litro d’acqua al giorno

Non ha mai fumato.

Affetta da Spondilodiscite, Sindrome del Colon Irritabile, Alitosi e frequenti infezioni da Herpes Virus

Vuole fare il test per: scoprire le cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– carenza di Vitamina D

– squilibrio dei minerali

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– fragilità di membrana (squilibrio degli acidi grassi e degli aminoacidi, debolezza strutturale)

– iper-permeabilità intestinale (flora intestinale carente, sporcizia intestinale, sindrome del colon irritabile)

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– fegato ingrossato e steatosico per la “tossiemia” e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– stress surrenalico (superlavoro della ghiandola surrenalica:squilibrio degli ormoni Cortisolo, Adrenalina, Noradrenalina)

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.)

– tossicità chimica (prodotti per la pulizia, farmaci chemioterapici, insetticidi, pesticidi, farmaci, vernici, pitture, droghe…)

– formazioni a forma di farfalla (bassi valori di pH, organismo in acidosi)

– ovalociti (squilibrio ormonale, bassi livelli di livelli ormonali, pre-menopausa, menopausa)

– intolleranza al lattosio

– proteine a lunga catena (il corpo non è in grado di digerire proteine animali)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– bere 2 bicchieri di acqua a stomaco vuoto, 1 bicchiere 1/2ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti principali. Non bere durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– evitare: latticini di origine animale (derivati del latte), noci,  zucchero bianco, zucchero di canna, carne rossa (meglio il pesce)

– cambiare le otturazioni in amalgama “se ce ne fossero” per quelle bianche (chiedere la protezione per la bocca al fine di evitare contaminazione da mercurio durante la rimozione). Assicurarsi che non ci siano infezioni in bocca (cisti, ascessi…)

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 002 del 20/01/2012:

Paziente femmina, nata nel 2005, scolara

Gruppo Sanguigno: non noto

Non ha mai fumato, ovviamente.

Beve circa un litro d’acqua al giorno

Affetta da: Dermatite Atopica, Carie dentali multiple ed episodi di fame d’aria

Vuole fare il test per: scoprire le cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– comportamento autoimmune (i globuli bianchi attaccano invece di difendere)

– irregolare morfologia dei globuli rossi (questo è un segno di squilibrio nutrizionale, anemia, fattore intrinseco, debolezza del midollo osseo congenita, infezioni…)

– tossicità da metalli e sostanze chimiche (possibile origine: mercurio da composti di amalgama, alluminio da deodoranti o da lamine di alluminio, vaccini fatti in età infantile, smog, fumo “attivo e passivo”, ha lavorato o inalato metalli pesanti, cibo contaminato, forse un termometro si ruppe in mano quando lei era più giovane, tinte di capelli che contengono piombo, tatuaggi, vecchi tubi metallici, effetto collaterale di alcuni farmaci anti-acidità, esposizione a pitture, esposizione a vernici, uso di pentole antiaderenti graffiate, etc.) Metalli: potrebbe essere stata contaminata dalla madre durante la gravidanza: in funzione della sua giovane età

– aggregazione di globuli rossi (cattiva circolazione: IPOSSIA, non abbastanza ossigeno che arriva alle cellule e ai tessuti e agli organi del corpo. Possibili cause: troppi cibi cotti, bassa capacità digestiva, cibi trattati, eccessiva assunzione di zuccheri e carboidrati, alcol, squilibrio dei minerali)

– intolleranza al latte

– possibile causa di dermatite: tossicità da metalli

Si consiglia:

– evitare: latticini di origine animale

– al fine di migliorare la circolazione: spazzolare a secco la propria pelle prima di fare la doccia. Usare una spazzola. Quando si spazzola la braccia e le gambe andare verso l’alto, nel resto del corpo può spazzolare in qualunque direzione

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra circa 6 mesi

 

TEST n° 001 del 12/01/2012:

Paziente maschio, nato nel 1973, libero professionista

Gruppo Sanguigno: O Rh +

Non ha mai fumato.

Beve circa un litro e mezzo d’acqua al giorno

Affetto da Reflusso Gastro-Esofageo

Vuole fare il test per: scoprire le cause dei suoi problemi e verificare la possibilità di curarsi con prodotti ortomolecolari

Si riscontrano le seguenti alterazioni:

– infezione batterica di verosimile origine dalla bocca, campi di interferenza, tensione mandibolare, cisti apicali, tensione nervosa…è altamente raccomandabile effettuare uno studio completo della bocca. (Panoramica dentaria)

– placche di grasso (grasso non digerito, squilibrio degli aacidi grassi, bassi livelli di acidi grassi poli-insaturi)

– ipofunzione pancreatica (insufficiente produzione di enzimi pancreatici)

– ipocloridria (dacriocisti: insufficiente produzione di succhi gastrici)

– insufficiente produzione di bile

– vacuolizzazione (all’interno del citoplasma dei leucociti, dovuta ad una passata o attuale infezione: da parte di batteri, virus, parassiti o funghi. Un’altra causa potrebbe essere: avvelenamento, ustioni, sovraccarico di sostanze chimiche)

– fegato ingrossato e steatosico per la “tossiemia” e congestionato (probabilmente dovuto alla tossicità)

– segni di tensione del muscolo diaframma (il diaframma è sotto tensione: potrebbe essere manipolato da un’osteopata al fine di rilasciarlo)

Si consiglia:

– esercizio fisico su base regolare, tutti i giorni, di almeno 35 minuti (qualunque esercizio le piaccia fare, preferibilmente all’aria aperta)

– evitare: margarina, carne di maiale, arachidi, cibi fritti, zucchero bianco, pane bianco

– bere 2 bicchieri di acqua a stomaco vuoto, 1 bicchiere di acqua ½ ora prima e 2 ore dopo i 3 pasti. Non bere durante i pasti. Masticare almeno 20 volte prima di ingoiare

– visita odontoiatrica

– assumere i seguenti integratori (compatibili con le sue abituali medicine di cui necessita e che deve continuare a prendere). Il seguente trattamento è da intendersi per aiutare a correggere le sopra menzionate alterazioni cellulari e non in sostituzione delle sue abituali medicine. Segue elenco

– test di controllo del sangue fra 12 mesi